martedì 14 marzo 2017

Tre gradi (#15)

Mie care lettrici, miei cari lettori,

marzo mi ha presa un po' alla sprovvista. Ieri stavo mangiando una quantità spropositata di chiacchiere, e stamattina d'improvviso ho dovuto tirare fuori il cappotto e ho sorriso al sole primaverile (sperando che marzo pazzo non faccia scherzi). E quindi il post per ricapitolare il mese scorso arriverà solo tra qualche giorno, così saluterò febbraio come si deve.
Nel frattempo, però, è tornato il momento di dedicarsi al Book Blogger Blabbering Indie Cafè: marzo è il mese di Eris, giovanissima casa editrice che pubblica prosa e fumetti, e che si è fatta particolarmente notare in quest'ultimo ambito. Se volete seguire tutti i post pubblicati dalle blogger del BBB, vi consiglio di dare un'occhiata alla pagina Facebook.
Io li seguo da un po', ma non ho ancora letto nulla pubblicato da loro: in compenso, ho tre quarti del loro catalogo nella mia lista dei desideri. Allora ho pensato per voi a una speciale puntata mono-editore di Tre gradi!


Questo post fa parte dei post del Book Bloggers Blabbering Indie Café - il nuovo progetto #BBB che vi accompagnerà durante tutto il 2017. L'Indie BBB Café è, come dice il nome stesso, un caffè letterario gestito da noi Book Bloggers Blabbers, e durante l'anno cercheremo di presentarvi al meglio diverse case editrici indipendenti italiane. Ogni mese sarà dedicato a una casa editrice differente, che vi racconteremo attraverso interviste e consigli di lettura. Febbraio è dedicato a Eris edizioni!






PRIMO GRADO
Il libro che ho scelto è...

Comincia adesso. Fughe ed evasioni quotidiane a cura di Simone Scaffidi 2016 - Eris edizioni
Perdere la libertà, perdere la propria voce, la possibilità di essere se stessi, di scegliere, di respirare a pieni polmoni. Compressione. Sentire che ogni respiro cerca più aria e che nulla potrà impedire ai polmoni di volerne sempre di più. E poi i polmoni che prendono così tanta aria da buttare giù qualsiasi prigione li circondi. Partono da questa base tutti e 16 i racconti di Comincia adesso. La fuga da una situazione di costrizione. L’apnea che porta alla riemersione.Gli autori selezionati da Simone Scaffidi ci raccontano di questo momento, il momento della fuga, l’incontenibilità umana, che non si fa fermare da sbarre, mura, leggi, regole, imposizioni, forme mentali. Personaggi e situazioni che ci raccontano con voci diverse, ironiche, tragiche, epiche, magiche, poetiche, lievi, consapevoli, la voglia di vita di chi non si arrende alla situazione che sta vivendo, l’amore per la libertà. E dove le parole non arrivano, arrivano invece le 16 illustrazioni. 16 mani per raccontare la stessa storia solo con un linguaggio diverso.
Perché è nella Lista dei Desideri? Ho provato, più spesso di quanto mi piacerebbe ammettere la sensazione di avere i polmoni bloccati, di essere in una situazione che mi impediva di respirare; ma ho provato anche la sensazione di gonfiare la cassa toracica fino allo spasimo, e liberarmi all'improvviso. Quando ho letto la quarta di copertina di questo libro ho pensato di aver trovato un posto da andare a visitare quando torneranno quei dubbi, quegli sconforti, e da ricordare quando poi ritroverò il respiro. 

SECONDO GRADO
In Comincia adesso si mescolano racconti e illustrazioni. Tra i disegnatori c'è anche Alice Socal, autrice del prossimo libro.

Sandro di Alice Socal 2015 - Eris edizioni 
Sandro è la storia delicata e surreale di un amico immaginario che non se ne vuole andare. Resiste imperterrito a tutti i momenti della crescita e con i suoi abbracci dolci e soffocanti si intromette in tutti quegli eventi che portano il protagonista dall’infanzia all’età adulta. Crescere senza perdere la magia e la spontaneità che contraddistingueva i giochi e i sogni di quando si era bambini, oppure dimenticarsi di una parte di sé. Conservare proprio quella parte che si trasformava in un compagno di avventure perfetto ogni volta che se ne sentiva il bisogno o abbandonarla per perseguire quegli obbiettivi consoni alla maturità.
Alice Socal prende per mano il lettore e lo porta tra ricordi in bicromia e sogni che non si distinguono dalla realtà, con un segno morbido e sfumato.
Perché è nella Lista dei Desideri? Sono rimasta incantata dalla copertina, così pacata e allo stesso tempo disturbante, con quegli acquerelli spenti; la trama mi è sembrata immediatamente interessante; e quando poi ho sfogliato le prime pagine mi sono venuti i brividi. C'è un senso di inquietudine che mi ha catturata, tanto nel disegno quanto nella sceneggiatura.

TERZO GRADO
Protagonisti di Sandro sono un uomo e il suo compagno animale (che animale poi non è). Un'accoppiata che si ritrova anche nel prossimo libro.

Itero perpetuo di Adam Tempesta 2016 - Eris edizioni 
Un uomo, un astronauta, disperso nelle profondità infinite dello spazio, vuole solo tornare a casa. Ma dov’è? Qual è il suo mondo? Sembra non ricordare nulla, l’unica consapevolezza è che ha una casa, e ovunque questa sia, lì c’è anche la sua famiglia che lo aspetta. Quindi non può che mettersi in viaggio, nel tentativo di tornare da chi lo ama. Ma l’universo è pieno di insidie, mostri, complotti, guerrieri psichici, minacce aliene e soprattutto mondi che si assomigliano l’un l’altro. Fortunatamente non è solo, al risveglio dopo l’incidente che probabilmente è la causa della sua amnesia, ha trovato un prezioso alleato, uno strano polletto, che gli offre aiuto e lo accompagnerà nei meandri più insondabili dell’universo.
Questa storia, surreale, comica e demenziale, ci porta a spasso nell’assurdo. Alla sua prima graphic novel, Adam Tempesta si presenta come un autore visionario che davvero non contempla il realismo nel suo universo creativo.
Perché è nella Lista dei Desideri? Viaggi nello spazio? Surrealismo? Disegni che mi piacciono? Temi universali trattati come si deve, ovvero senza che sembrino una martellata data dritta sul mignolo? La risposta a tutte queste domanda parrebbe essere c'è. E quindi questo graphic novel deve esserci anche nei miei scaffali personali. Equazione molto semplice, no? E poi, l'avete vista la copertina psichedelica sotto la sovraccoperta bianca?

E per questo appuntamento particolare è tutto. Spero che vi abbiano incuriositi tanto quanto hanno incuriosito me! E se li avete già letti, ovviamente mi farebbe piacere cosa ne pensate.

Nel frattempo, buone letture!


Cami

4 commenti:

  1. Ciao Cammi, bentornata! Mi mancavano le tue "liste dei desideri"!

    RispondiElimina
  2. Non conoscevo questa casa editrice, anche perché sono nuova al mondo delle graphic novel: ne ho lette pochissime e ancora devo capire se mi piacciono oppure no! ;D Comunque ottimi spunti per cercare di chiarirmi le idee!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simo! Grazie, felice di averti dato qualche spunto :) a me i fumetti sono sempre piaciuti (quando ero più piccola leggevo molte serie!) e sono felice che ora stiano acquisendo popolarità. Spero riescano a convincere anche te ;)

      Elimina